Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su leggi di più.

17 Novembre 2020

TAMTAM MALAWI
                               E' Novembre 2020 ricomincia la vita di sempre nell'estate della savana, a 40 gradi.
Il Tamtam della savana del Malawi ha alcune storie da raccontarvi, mentre vi accompagnamo in questo anno difficile e questa stagione che ancora una volta vi vede rinchiusi in casa. 

Quando il Virus era cominciato e si pensava anche in Malawi di come combatterlo, era chiaro che una chiusura in Africa era impensabile e di fatto non c'e' mai stata.
Anche solo pensare a chiuderci nelle capanne dove non c'e' nemmeno lo spazio fisico per viverci, faceva paura.
Ora e' tutto ricominciato con una normalita' che preghiamo possa continuare. 
Solo le scuole hanno doppi turni per ridurre il numero di studenti, ripetono la necessita' della mascherina, ma anche questa va sparendo quasi ovunque.
E mentre il Virus e' probabilmente trattenuto dai 40 gradi dell'estate africana, ora che avete piu' tempo perche' rinchiusi in casa, vi raccontiamo piu' storie...

........
MALAWI: LA FESTA DEI POVERI
 
All'ombra del Cecilia Youth Center domenica si e' radunata tutta la nostra tribu' a celebrare la Festa dei Poveri. 
                               Seguendo il messaggio di Papa Francesco, letto in inglese e con la presenza della televisione Luntha, il messaggio di questa quarta celebrazione dell'anno dei poveri, Apri le tue mani per donare... e' stato molto significativo. Pregare e Carita' e aperti agli ultimi che saranno con noi sempre... 
Per le capanne dell'Africa come per il resto del mondo, l'attenzione agli ultimi non nasce per caso, per ricchi e poveri, e' una conquista quotidiana. 
All'ombra della grande capanna, l'ascolto di un messaggio venuto da lontano, e' stato un'esperienza e un incontro. Le danze dei ragazzi, i canti del grande coro, il sermone di padre Anthony, la rappresentazione della parabola dei talenti raccontata dai ragazzi del Cecilia,... sono diventate tre ore di gioiosa condivisione. 
Il canto della Parola, una sfida a vivere la fede quando e' piu' difficile. I poveri sono un dono e una strada per incontrare l'Eterno. - ci ripeterebbe il Davide Turoldo.
Il pranzo poi e' stato per tutti una bella festa.

CONCLUSO L'ANNO DELLA BIBBIA 
Domenica 15 Novembre tante parrocchie hanno celebrato la conclusione dell'anno della Bibbia. La missione di Balaka ha celebrato quessta ricorrenza presieduta dal Vescovo della Diocesi di Mangochi, Mons. Montfort Sitima. 
IMG 20201116 WA0017La comunita' cristiana si riconosce nata e cresciuta nell'ascolto della Parola di Dio nelle sue chiese, nelle sue capanne e villaggi. 
In particolare quest'anno della pandemia, e' la fede che e' cresciuta di piu', e questi poveri scalzi lo hanno confermato anche oggi. E noi missionari sappiamo di ricevere una lezione ben oltre il catechismo che abbiamo insegnato. E sappiamo che sono i poveri ad insegnarci ad aver fiducia anche per domani, se mai dovessimo anche noi rinchiuderci nelle nostre capanne. 
Le ragazze della danza, anche oggi, nei giorni della distanza sociale, le poche mascherine che sembraano parte dell'uniforme piu' che della prevenzione... a raccontarci l'avventura della fede che per tanti e' diventata difficile. In Malawi e' una storia vera.