Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su leggi di più.
Notiziario

ASLM logo

Italian Afrikaans Chinese (Simplified) English French German Hindi Japanese Portuguese Russian Spanish Swahili

"Seconda Linea Missionaria" – Onlus

vuole essere uno strumento utile alla "Prima Linea Missionaria"

che opera nei paesi poveri del terzo mondo

Adozioni a Distanza: distribuiti 2500 sacchi di grano.

ad5 010A partire dal 22 di Novembre è iniziata per i villaggi del distretto di Balaka la distribuzione di 2500 sacchi di grano che i missionari hanno comperato per gli orfani dell'Adozione a Distanza con le ultime risorse disponibili al termine di un lungo anno di fame terribile. E' stata una distribuzione capillare che ha raggiunto tutti i villaggi anche i più lontani e poveri. Questo aiuto essenziale permetterà a tutti gli orfani adottati e alle loro famiglie di trascorrere un Natale più sereno. La nostra associazione ha voluto partecipare a questo particolare dono di Natale inviando alla missione un contributo con la speranza di poter fare di più nelle prossime settimane. Padre Piergiorgio ci ha raccontato e documentato ogni giornata di questo avvenimento e noi vogliamo farvi partecipi con alcuni stralci delle sue e-mail e di alcune foto...

BALAKA - Un saluto carissimo dal Malawi e in particolare dall’ufficio centrale di Balaka. Il progetto delle Adozioni è iniziato ad3 001qui a Balaka e ora conta un territorio largo 70 Km di diametro. Una scelta importante che ha permesso di raggiungere i piu’ poveri tra gli orfani e evitare di rinchiuderci in uno spazio troppo angusto magari ignorando la realta’ dei villaggi vicini. Il prossimo anno segnera’ i 25 anni di un progetto che ha accompagnato migliaia di orfani, li ha portati a scuola e ha fatto il possibile perche’ oltre a sopravvivere alla difficile esperienza di essere orfani, ha permesso loro una transizione piu’ familiare all’eta’ adulta e alle scelte e impegni nella vita del paese...

MBERA - la zona più lontana. La giornata è veramente assolata e caldissima, è anche una giornata di scuola e a ritirare i sacchi di granoturco sono venuti, per molti orfani, gli adulti. In Malawi in questi ultimi anni si e’ sviluppato  un servizio di bici-taxi che e’ diventato comune ovunque. Chi ha una bicicletta in buono stato puo’ entrare a far parte dei KABAZA i taxi che hanno anche una tessera di  riconoscimento e portano la gente che puo’ pagare il trasporto, praticamente dovunque anche a distanze di diverse decine di kilometri e lungo strade non asfaltate e sentieri. Oggi sono tutti qui, sperando di trovare lavoro. Assieme a loro ci sono le tante biciclette date in dono agli orfani dalle famiglie dell’Adozione e che vengono date in affitto per il trasporto per guadagnarsi qualcosa da questo grande dono che resta la bicicletta....

TOLEZA - All’ombra del grande albero  dove spesso il capo villaggio raduna la sua gente c’e’ stata la distribuzione del grano e la Festaad5 009 del Natale per gli orfani di questo centro....

CHIYENDAUSIKU - MPULULA - Distano circa 15 Km. da Balaka, all’ombra dei pochi alberi sono tutti presenti all’appello. Una caratteristica impressionante in tutti questi incontri e’ stato l’ordine e la correttezza, compresa la pazienza di aspettare il proprio turno. I ragazzi piu’ grandi fanno gruppo a parte, cosi’ come sempre in Malawi dove i confini sono sempre ben demarcati, ragazzi con i ragazzi; ragazze con le ragazze, le donne… gli uomini… e gli stessi bambini riconoscono presto il loro gruppo di appartenenza.....

MPONDA - KAPALAMULA - Questi due grandissimi villaggi raccolgono poi molti villaggi piu’ piccoli. All'ombra della scuola materna di Santa Monika  (costruita nel 1994 dalla parrocchia di Santa Monica in Ostia) si sono ritrovati gli orfani dell’Adozione piu’ grandi, quelli che da tanti anni fanno parte del programma dell’Adozione. ad3 003Ragazzi delle scuole superiori e scuole tecniche. I bambini sono pochi perche’ vengono presi dalle nuove parrocchie che sono venute a far parte dell’Adozione, come Phalula-Utale 1 e Utale 2. Anche in questo giorno di domenica non e’ mancato nessuno. 

Qui abbiamo poi incontrato il GRUPPO DEI VOLONTARI - chiamati HOME BASED CARE PROVIDERS. Vantano anche loro un record invidiabile di quasi 25 anni di servizio reso agli orfani. Senza i volontari locali anche il progetto non riuscirebbe a continuare. Sono volontari che 25 anni fa non erano stati a scuola e a volte i loro "reports" non sono perfetti ma è importantissima e insostituibile la loro vicinanza agli orfani e ai parenti che prendono in casa gli orfani. Sono i volontari ad assicurarsi che gli orfani vadino a scuola, siano rispettati dai loro parenti, crescano bene,  vadino all’ospedale quando sono ammalati. Sono praticamente vere guardie del corpo degli orfani. Sono loro stessi genitori, crescono le loro famiglie, badano ai loro campi, ma anche danno tempo nelle loro giornate ad accompagnare gli orfani. Non possiamo avere di meglio che l’aiuto di questi volontari, perche’ sono loro stessi parte della vita del villaggio, con le stesse gioie e sofferenze. Questi volontari, papa’ e mamme, piu’ di ogni altro sanno la bonta’ del progetto dell’Adozione: riconoscono che senza questo aiuto mensile e scolastico il problema delle migliaia di orfani sarebbe stata una vera tragedia, sanno che per tanti orfani non ci sarebbe stato questo Natale, perche’ non ci sarebbero mai arrivati. E’ con orgoglio che gad5 007uardano al loro servizio dato alla comunita’ e alla chiesa. 

Dopo i discorsi e le parole di ringraziamento e di augurio per le prossime festivita’, si e’ svolto il rituale che per l’ultima volta si è svolto a completare la consegna dei sacchi di grano per un totale di 2500 orfani. Il Natale piu’ grande che mai abbiamo avuto in tutti questi anni e in particolare un dono per la sopravvivenza per arrivare al prossimo raccolto, quando nel paese non c’e’ proprio piu’ cibo.

I piccoli mettono la loro firma con il dito intriso d’inchiostro.

E il viaggio di ritorno a casa appesantito dai sacchi di grano, ma leggero come la gioia della festa.

ad4 001ad4 004

 

 

 

 

 

 

 

ad3 004ad5 006

 

 

Pro Malawi

Aiutaci ad aiutare
fai una donazione
per il Malawi
per saperne di più
clicca qui

Iscriviti alla Newsletter

Visite agli articoli
887257

Abbiamo 228 visitatori e nessun utente online