Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su leggi di più.
Missioni - Balaka

ASLM logo

Italian Afrikaans Chinese (Simplified) English French German Hindi Japanese Portuguese Russian Spanish Swahili

"Seconda Linea Missionaria" – Onlus

vuole essere uno strumento utile alla "Prima Linea Missionaria"

che opera nei paesi poveri del terzo mondo

Adozioni a Distanza - Speranza per il futuro

m04.jpg"Nella foto, con orgoglio vi presentiamo Yasinta Monroe... orfana del villaggio di Kapalamula. Ha finito l'università di medicina e chissà.. che un giorno sia  parte del nostro gruppo del Chifundo ad assistere gli orfani quando si ammalano."

Queste ed altre sono le notizie contenute nella lettera inviata da Padre Piergiorgio sulle adozioni:

Martedì 2 ottobre 2012 0.34
Carissimi,un saluto dal Malawi.....

......Un anno importante questo per il Malawi: abbiamo visto rinascere la speranza di una nazione che rischiava uno scontro che poteva degenerare.
La povertà rimane grandissima con aree intere a rischio di fame per mancanza di cibo. Il cammino rimane lungo, come lo è per tanti paesi dove per la prima volta in tantissimi anni si fatica a intravvedere un domani sereno.
Il nostro saluto viene anche a raccontare dell'Adozione a Distanza Malawi a voi che ne siete l'anima e che da sempre vi siete impegnati a trovare nuove famiglie dell'adozione e accompagnare la crescita degli orfani dei villaggi delle missioni di Balaka, Phalula, Utale 1 e Utale 2.
Dal Malawi abbiamo inviato in Italia le fotografie degli adottati di tutti i gruppi per raggiungere le famiglie con una testimonianza che permetta di conoscere il figlio che è stato adottato e sia possibile vederlo crescere, anno dopo anno.
Per la fine di Ottobre avremo completato tutti i rapporti scolastici che vi invieremo assieme alla Chikalata del Natale 2012. Una Chikalata che racconti le belle storie dell'Adozione, in particolare quelle di ragazzi che da orfani sono giunti fino all'università o a imparare un mestiere che li rende autonomi nella vita.
Non tutti hanno avuto una tale possibilità a livello scolastico, ma tutti hanno "sconfitto" e superato l'incubo di essere orfani fino a dimenticare quel vuoto della loro vita che l'Adozione ha colmato con la vicinanza, l'attenzione e l'aiuto quotidiano.
Da parte nostra ci stiamo impegnando perché gli uffici delle Adozioni possano accompagnare sempre meglio i figli che avete adottato, proprio come fareste voi. Per essere sempre più vicini agli orfani.
Alla missione di Utale 1 stiamo costruendo due casette per il personale che guida l'ufficio e che non c'era modo di trovare per loro una capanna in affitto. Abbiamo anche assunto una ragazza e un ragazzo (si chiamano entrambi Chimwemwe che vuol dire gioia) che hanno sostituito due giovani che erano da poco parte del personale dell'Adozione, e che si erano trasferiti in città.
Il servizio che offriamo ai bambini è sempre più attento e vicino alle famiglie e alle scuole, conosciamo tutte le scuole dei nostri orfani i maestri e i direttori e cerchiamo di incontrarli almeno una volta per trimestre anche se le scuole sono molto lontane e difficili da raggiungere, soprattutto nelle stagione delle piogge. E' molto dispendioso in termini di energia e anche per il costo del diesel, ma crediamo che sia una sfida importante.
La scuola al primo posto! Seguire da vicino le storie dei bambini ci fa ancor di più desiderare di aiutarli sempre meglio e sempre di più perché le loro storie ci insegnano tanto.
Ci raccontava Clotrida dell'ufficio di Phalula che ha voluto raggiungere la capanna di un bambino orfano perché la maestra le ha detto che faceva troppe assenze e così voleva sgridarlo per  bene. Quando, con difficoltà e con l'aiuto di una volontaria, ha raggiunto la sua capanna davvero molto lontana dalla scuola lo ha trovato vicino alla sua nonna sdraiata a terra e molto ammalata. La capanna era veramente in brutte condizioni, si vedeva che mancava la forza per rifare il tetto e il granaio era proprio vuoto. I nostri orfani ci insegnano davvero tanto.
Con l'attenzione alla scuola siamo sicuri che saranno sempre meno quelli che si perderanno per strada, la scuola è al primo posto!!
Ed ora tutti i genitori, bambini e volontari lo sanno bene.
Abbiamo un buon gruppo che ha iniziato la  prima superiore e alcuni nuovi all'università. Un gruppo di grandi che nei prossimi mesi farà il send-off per iniziare nel mondo degli adulti.
E poi abbiamo un gruppo di 250 bambini che non hanno più il genitore adottivo, alcuni sono grandi  e faranno il send-off, ma chi non è pronto certamente non verrà abbandonato nell'attesa che qualche nuova famiglia voglia pensare ad una adozione.
E siamo alla fine di queste semplici righe. Carissimi responsabili dell'Adozione la missione del Malawi vi è veramente riconoscente per tutti gli anni trascorsi e per tutto l'impegno che avete seminato dentro al vostro andare di casa in casa a raccontare degli orfani del Malawi. m01.jpgIl mese di Ottobre ci ripete la necessità di continuare la missione che ci porta sempre oltre e sempre più vicini a tutti, partendo dai più poveri.
E' anche il vostro mese e assieme agli orfani del Malawi vi accompagneremo perchè la consolazione del bene che fate vi aiuti quando le tante povertà della vita si fanno pesanti da portare.E come augurio... anch'io vi offro questa super torta, con troppe candele da spegnere che domenica 30/9 la comunità di Balaka mi ha dato in dono.
C'e' anche la vostra porzione per i vent'anni dell'Orphans Care come c'è anche la benedizione per gli anni a venire.  
Zikomo Kwambiri Grazie del Cuore
 p. piergiorgio gamba e tutti noi del Malawi.
 m03.jpg                                                              

Il forno di cento mila mattoni per le due case... 
dopo 24 ore di fuoco ininterrotto i mattoni diventano rossi e solidissimi, inattaccabili anche dalle termiti







                                                                                                                                                                                                                                                           m02.jpg
Il gruppo che segue gli orfani nei quattro uffici situati nelle quattro missioni dove e' presente il programma dell'Adozione nella foto manca la Mayi Banda che coordina questo programma a sostegno degli orfani).

Pro Malawi

Aiutaci ad aiutare
fai una donazione
per il Malawi
per saperne di più
clicca qui

Iscriviti alla Newsletter

Visite agli articoli
913228

Abbiamo 206 visitatori e nessun utente online