Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su leggi di più.
Missioni - Balaka

ASLM logo

Italian Afrikaans Chinese (Simplified) English French German Hindi Japanese Portuguese Russian Spanish Swahili

"Seconda Linea Missionaria" – Onlus

vuole essere uno strumento utile alla "Prima Linea Missionaria"

che opera nei paesi poveri del terzo mondo

C'era una volta un campo... (Inaugurazione Punto Vendita)

b06.jpgUn avvenimento fuori dal comune che ha destato molto interesse e non solo a Balaka. La speranza è che questo progetto possa essere un esempio da seguire.
17 Novembre 2012-Montfort Projects P.O. Box 280  Balaka (Malawi)
Carissimi di Santa Monica,
e tutti i tanti volontari che hanno contribuito alla realizzazione del Balaka's Best Shop....
Fin dalla prima immagine questo progetto è stato un successo ben oltre le aspettative. Tanta gente ha partecipato all'inaugurazione del punto vendita della produzione che viene fatta dal Fruit Processing, come si chiamava all'inizio della storia del "C'era una volta un campo...", quando si è cercato di dare una risposta al problema alimentare della gente di Balaka che pur avendo a disposizione tanta frutta e tanti prodotti dell'agricoltura, spesso oltre a soffrire la fame, manca di una possibilità di una Food Processing Industry. b10.jpgb07.jpgb08.jpg








Il progetto intende rispondere a tante aspettative molto urgenti come la necessità di aggiungere valore ai prodotti agricoli usando tecnologie moderne che possano essere di ispirazione alle famiglie e alla portata della gente anche più semplice del Malawi. Per tutti questi motivi anche il luogo doveva essere bello e attraente, dare spazio a incontri formativi ed essere l'angolo dove si può spendere del tempo in compagnia.Quanto viene prodotto faceva bella mostra di se in lunghe file di barattoli con tanti tipi di marmellate tutte approvate dal Malawi Bureau of Standards. I formaggi che sono la novità della produzione presentano tutta una varietà di Mozzarella, Ricotta... e quanto più andrà sviluppandosi come sarà lo yogourt...  Questi prodotti vengono venduti anche nelle città di Zomba e Blantyre dove la richiesta da parte di ristoranti e pizzerie è molto alta.        Il bancone frigo venuto dal Sud Africa, i vasetti in vetro dall'Italia... in attesa che localmente si sviluppi una produzione artigianale di tante cose necessarie. Il tutto ben preparato per l'offerta assaggio che la giornata di apertura intendeva offrire a tutti i suoi customers. La lavagna dei prodotti aggiunti da degustare dice anche delle bevande che si vogliono staccare dalla normale “coca-cola” e “fanta” per prodotti più vicini a quanto la gente si può preparare coltivando caffè,  tè e bevande locali come dai semi di baobab, da fiori colorati e capaci di preparare tisane molto buone, succhi di frutta...b09.jpgb12.jpgb13.jpg









Magari le foto non sono riuscite bene, (vi invieremo presto la ripresa fatta dalla Televisione Luntha) ma lo spettacolo per il nostro villaggio era proprio da alto livello o come si voleva, da bar del lungomare di Ostia...Uno a uno sono stati presentati i prodotti e la preghiera di benedizione di questo spazio che vuole essere una scuola per insegnare in particolare alle mamme come migliorare sia il menu familiare che la stessa preparazione di cibi capaci di durare nel tempo per i giorni difficili o quando frutta e verdura diventano introvabili.Il taglio del nastro ha concluso la presentazione delle ragazze che lavorano a questo progetto che dei prodotti del loro lavoro. E’ stata l'invasione ordinatissima di tante donne e mamme che non sono volute mancare.E' stato particolarmente bello vedere come la gente ha voluto partecipare in modo ben ordinato, superando le paure che avevamo che fosse un assalto difficile da controllare. b14.jpgb04.jpgb15.jpgBen vestiti come se andassero a una festa. Sono state le donne a mostrare di sentirsi a casa.Manca difatti nelle cittadine del Malawi come Balaka, un posto dove una donna possa andarci con libertà e senza sentirsi giudicata. I bar sono spesso dei covi di malaffare e questo piccolo angolo vorrebbe anche essere questo spazio pulito dove ritrovarsi.Dentro e fuori dallo shop la lunga fila si è andata allungando, ma è bastato per tutti quanto era stato preparato. Tutti hanno potuto degustare il sapore nuovo della ricotta e del cheese rimasto fin ora e per tanti solo un termine del vocabolario. Le domande sono state tante....  "Per noi Musulmani, ci potete garantire che tutto e' Halal e non infrange le nostre regole religiose?Assieme alle Sisters c'era il musulmano con la caratteristica Kofia e il Rasta con le trecce lunghe... ai tavoli poi si sono insediate proprio loro, le donne, le ragazze che vivevano anche un momento di condivisione bella del tipo poetico del 'mira ed è mirata e il cor s'allegra.b11.jpgb16.jpgb17.jpg








Le danze e i canti delle ragazzine del Cecilia Youth Center, che si trova pochi passi più in là, hanno aggiunto alla festa anche la loro voce. Sono i canti tradizionali e le danze del villaggio per un giorno di festa.Così si e' conclusa l'apertura di questo centro che riesce a dare lavoro a tanta gente: i contadini dai quali comperiamo frutta e latte, le ragazze della produzione impegnate a cucinare e cuocere in grandi pentoloni e da oggi anche la rivendita...Cerchiamo ricette e prodotti, nuovi e antichi. Insomma è solo l'inizio. Proprio come la missione capace di ricominciare sempre e dappertutto.E un grandissimo ZIKOMO! A tutti gli operai che con Andrea e Umberto hanno realizzato questo angolo elegante capace di meravigliare tutti...Alle volontarie che hanno lavorato per due anni a preparare questa giornata...E a Seconda Linea Missionaria che dall'inizio ha sostenuto quest'iniziativa della missione.

GRAZIE! P. Piergiorgio
b18.jpgb19.jpgb03.jpg

Pro Malawi

Aiutaci ad aiutare
fai una donazione
per il Malawi
per saperne di più
clicca qui

Iscriviti alla Newsletter

Visite agli articoli
896109

Abbiamo 130 visitatori e nessun utente online