Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su leggi di più.
Missioni - Balaka

ASLM logo

Italian Afrikaans Chinese (Simplified) English French German Hindi Japanese Portuguese Russian Spanish Swahili

"Seconda Linea Missionaria" – Onlus

vuole essere uno strumento utile alla "Prima Linea Missionaria"

che opera nei paesi poveri del terzo mondo

Balaka, 25 giugno 2005 ore 13,42

Tam Tam dal Malawi (4)

E continua il nostro pellegrinaggio che rischia di non portarci a nessun santuario.
Gli ultimi sviluppi dello svolgimento della storia della seduta parlamentare che doveva discutere il budget annuale e permettere al paese di sapere di quali risorse poteva contare.
Giovedì, il giorno che la seduta parlamentare dedica spazi per la presentazione di Private Bills, quando un Memeber of Parliament che ne ha fatto domanda può presentare un tema di discussione , ha visto l'Honorable Lucious Banda fare richiesta di dimissione del presidente della repubblica. La risposta dell'Attorney General ha rimandato in commissione la discussione creando tensioni sfociate in un fracasso che direttamente o meno ha portato al collasso dello Speaker del parlament, Rodwell Munyenyembe. Una scena poi presentata al telegiornale, con il quasi settantenne speaker crollare sotto il peso della parrucca degli avvocati che qui è ancora lo standard e un residuo del periodo coloniale. Portato in ospedale e poi nella notte trasferito in un ospedale in Sud Africa, questo incidente ha fermato il parlamento.
Venerdì, senza sapere che direzioni prendere, la deputy speaker, Madame Esther Chilenje, ha chiuso il parlamento in modo indefinito, e così resterà fino a quando verrà riconvocato. L'opposizione accusa di non essere stata consultata nella decisione, ma tutti sono d'accordo che ci voleva uno stacco per capire cosa stesse succedendo.
La richiesta di rimozione del presidente ha solo un carattere politico: le accuse prese singolarmente non sono sufficienti:

*La rimozione del capo dell'esercito e della polizia - un'alternanza normale in un paese dove tutte le strutture dello stato fanno corpo
attorno al presidente.
* La rimozione dell'incaricato della Public Prosecution
* L'aver istituito un fondo di 5 billioni di Kwacha come fondo a cui la gente potesse chiedere prestiti, questo fatto senza l'approvazione del Parlamento, che ha sua volta ha votato contro il discorso
inaugurale nella seduta parlamentare, del presidente (sembra una cosa mai successa in nessun parlamento al mondo) voleva essere la prova che il parlamento conta qualcosa.
* Ultima storia è l'acquisto di una macchina da 500.000 euro (? - un
costo così alto sembra eccessivo per una macchina - ma questo è
quanto viene detto costi una Mercedes Benz Maybach 62)

Altre iniziative rilevanti sono state:

Gli studenti dell'università di Zomba, Chancellor College e del Politecnico di Blantyre, hanno fatto manifestazioni contro un parlamento che accusano, si sta comportando come una prima elementare di ragazzini svogliati. Accusano Lucious Banda di distruggere il paese portandolo alla fame...
In serata il presidente è apparso in televisione per un discorso alla nazione. Irato, ha accusato sia Muluzi ex-presidente e capo del partito, che John Tembo capo del ex-partito della dittatura di voler distruggere il suo governo. Li accusa del collasso dello speaker... scadendo in trivialità da scontro personale. Pur essendo un buon economista. l'attuale presidente manca di una statura politica che gli
permetta di sopravvivere in momenti di tensione.

Dove va il paese:

C'è un tale sconforto nella gente che non si era mai visto. Il parlamento che perde tempo prezioso. Il budget non approvato lascia il paese completamente scoperto per quanto riguarda scelte importanti in un anno da fame. Senza precise indicazioni nessuno importerà il grano chee tra poco sarà un bene introvabile. La banca mondiale non farà nessun prestito...
Se il parlamento non riprende le deliberazioni, se non si arriva a dei chiarimenti importanti, la gente potrebbe applaudire a qualsiasi "uomo forte" che spuntasse dalle pieghe della società, fosse anche dall'esercito. Quello che sembra calmare tutti, è che il paese è così povero che proprio ci sono pochi interessi che non siano o di ispirazione strategica o religiosa, con i musulmani sempre in attesa di guadagnare posizioni.

E con questo, buona domenica.
Sarà interessante sentire i commenti delle varie chiese che la domenica radunano grande parte della gente e riesce a valutare il sentire di un popolo che si sente abbandonato da tutti.
E speriamo in resoconti migliori.

pgg

Pro Malawi

Aiutaci ad aiutare
fai una donazione
per il Malawi
per saperne di più
clicca qui

Iscriviti alla Newsletter

Visite agli articoli
913252

Abbiamo 239 visitatori e nessun utente online