Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su leggi di più.
Notiziario

ASLM logo

Italian Afrikaans Chinese (Simplified) English French German Hindi Japanese Portuguese Russian Spanish Swahili

"Seconda Linea Missionaria" – Onlus

vuole essere uno strumento utile alla "Prima Linea Missionaria"

che opera nei paesi poveri del terzo mondo

Il cuore di Ostia.

E' arrivato a destinazione il Container partito da Ostia.040_28.5.10_arrivo_a_balaka.jpg 


Un carissimo saluto dalla missione di Balaka in questa mattina del 28 Maggio 2010.
Ecco ... in diretta... l'arrivo all'alba del container partito da Ostia Seconda Linea Missionaria il 1 Marzo 2010....





From: "Piergiorgio Gamba"

To: "Giuseppe Aragona"

Sent: Friday, May 28, 2010 9:45AM Subject: il cuore di Ostia
Un carissimo saluto dalla missione di Balaka in questa mattina del 28 Maggio 2010. Ecco ... in diretta... l'arrivo all'alba del container partito da Ostia Seconda Linea Missionaria il 1 Marzo 2010. Quello che si vede è un normale container, ma dentro c'è il cuore di Ostia che anche quest'anno ha voluto rispondere ai tanti appelli per una stagione delle piogge che si è mostrata inclemente verso tante regioni del
Malawi.
L'attenzione che non è mai mancata in tanti gruppi missionari ci prova ancora una volta che la missione è di tutti e sono davvero tanti a farsi carico di questa attenzione agli ultimi. Con tanta riconoscenza oggi vi raccontiamo dell'ultimo tratto di viaggio prima che il vostro dono raggiunga tutti gli angoli della diocesi di Mangochi. Cosa succede quando arriva un container alla missione? Primo, andare a prendere gli ufficiali della dogana che per nostra fortuna oggi sono quelli della stazione di Balaka. Spesso ci chiedono di andare fino a Liwonde...la burocrazia poi ha i suoi tempi...ma oggi vi raccontiamo tutto fino alla più sperduta scuola materna che avete voluto raggiungere. Poi il container è stato aperto ed era pienissimo, non ci sarebbe entrato uno spillo. Era tutto ordinatissimo, ma non solo i pacchi erano in ordine, ma quasi sigillati ermeticamente...e a immaginarci le ore pazienti a selezionare, poi confezionare, scrivere e spedire...e il doganiere che scriveva, scriveva, poi a controllare i pacchi e le destinazioni e le scuole materne e gli ospedalifino al verdetto:... questo e' tutto materiale di emergenza e di carità. Non c'è nulla che viene tassato vi chiediamo solo di distribuirlo in fretta..., sta cominciando l'inverno e la notte fa freddo, e ci sono villaggi dove già scarseggia il cibo. Tutto poi si è svolto molto in fretta, ad ogni missione un angolo del grande capannone e i mucchi si ingrandivano a vista d'occhio e come sempre Seconda Linea ha mostrato di avere un suo segreto prezioso...la distribuzione raggiunge sempre tutti, piccole o grandi realtà di assistenza e aiuto il singolo missionario e la realtà più nascosta o che ancora sta per nascere dall'ufficio adozioni all'ospedale della sister Mariangela ... Il Malawi stà per essere investito da una epidemia di morbillo che obbliga alla vaccinazione di 3 milioni di ragazzi... servono 600 milioni di Kwacha che non ci sono e gli ospedali rischiano di diventare dei lazzaretti. Un'altra parte del segreto di Seconda Linea..., conosce le persone per nome, mai si sarebbero aspettate quelle dell'ufficio delle adozioni di essere raggiunte per nome, come persone vere, così i pacchi dell'adozione hanno riempito tutta la macchina della Mayi Banda. Il cammino poi è ripreso, il container è partito per altre strade del mondo senza mai dimenticare quanto ha portato alla comunità della diocesi di Mangochi e a tutte le sue iniziative e attività. In serata è poi giunta la Sister Margherita della comunità di Ntcheu e poi ancora ... il padre Andrew Kaufa, monfortano che lavora alla televisione Luntha di Balaka e stà alla missione con padre Fratus faticava non poco, anche lui che è alto due metri, a portarsi il tutto a casa... e domani l'ultima puntata con il grazie enorme da parte della comunità dei missionari monfortani e la tribù di Andiamo che è dovuta venire a più riprese a spostare la montagna che avete inviato per le infinite attività che promuove..., poi dovevano fare in fretta perchè all'alba parte per l'Italia l'Alleluya Band per venirvi a incontrare. Grazie infinite per averci dato il cuore di Ostia e per avercelo dato con cuore a domaniiiii.

P. Piergiorgio 
Questa è la lettera con la quale Padre Piergiorgio ci ha comunicato l'arrivo del Container e noi di Seconda Linea Missionaria la giriamo insieme al nostro Grazie a tutti coloro che con il cuore hanno contributo alla realizzazione di questo piccolo progetto.
 041.jpg
         042.jpg043.jpg044.jpg045.jpg045.jpg047.jpg048.jpg049.jpg050.jpg051.jpg052.jpg

Pro Malawi

Aiutaci ad aiutare
fai una donazione
per il Malawi
per saperne di più
clicca qui

Iscriviti alla Newsletter

Visite agli articoli
887250

Abbiamo 215 visitatori e nessun utente online