Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su leggi di più.
Notiziario

ASLM logo

Italian Afrikaans Chinese (Simplified) English French German Hindi Japanese Portuguese Russian Spanish Swahili

"Seconda Linea Missionaria" – Onlus

vuole essere uno strumento utile alla "Prima Linea Missionaria"

che opera nei paesi poveri del terzo mondo

Giuseppe Aragona in nostro fondatore è tornato al Padre

292 "Carissimi amici, papà ha lasciato questa terra per correre verso il cielo, dove è sempre stato di casa. Chi vorrà e potrà esserci, lo potrà salutare nella Parrocchia di Santa Monica a Ostia martedì 23 marzo alle ore 10. Tutti voi sapete del suo amore per i poveri e soprattutto per gli ultimi del Malawi per i quali ha speso gli ultimi 50 anni della sua vita."
I figli MariaLetizia, Marco e Paolo.

Noi tutti di Seconda Linea Missionaria siamo molto tristi per la perdita di Giuseppe che ci ha lasciato il giorno del suo onomastico. E' stato la guida di Seconda Linea Missionaria; nel suo esempio, nel suo ricordo e con l'aiuto di sua moglie Maria, continueremo con impegno a seguire la strada che lui ci ha indicato.
Tutti i volontari di SLM

A seguire una bellissima lettera di padre Piergiorgio. 

Carissima mamma Maria e carissimi Maria Letizia, Marco e Paolo. 
Siamo tantissimi e siamo tutti presenti con voi che avete condiviso la missione del Malawi diventando i primi discepoli del vostro marito e papà, il vostro Peppino diventato anche nostro. Tante testimonianze oggi raccontano bene la storia della vostra famiglia diventata una famiglia missionaria perché avete accompagnato Peppino nei suoi viaggi e in tanti modi continuato la sua missione. 
Vi sappiamo orgogliosi del vostro papà, che vi sarà mancato tutte le volte che aveva ancora un pacco da spedire o un container da preparare, orgogliosi, così come lo sono tutti i Missionari Monfortani: il Vescovo Alessandro Assolari - il primo ad aver incontrato Peppino con cui è iniziata la grande collaborazione con il lebbrosario di Utale; il Vescovo Luciano Nervi e uno a uno tutti i padri missionari. 
dscn0507 Carissima tutta la Comunità della parrocchia di Santa Monica. 
Quante scuole, quanti progetti in Malawi portano il nome di Santa Monica o di Sant’Agostino. Importati a Balaka, i santi della vostra parrocchia, sono diventati anche i nostri santi Africani. Non ci proviamo nemmeno a ricordare i miracoli che la vostra comunità, con il sostegno del cuore di don Giovanni e ispirata da Peppino, ha contribuito a rendere possibili in tutti questi anni. Quanta umiltà in Seconda Linea Missionaria che era diventata una vera scuola di vita cristiana! 
Il libro scritto da Peppino nel 2016 “Gocce nell’oceano della vita” resta il testamento che ci lascia e dove assieme alle date e ai progetti ci sono tutti i vostri nomi, perchè la sua forza è stata la partecipazione di tutta la tribù di Santa Monica. Ne vogliamo ricordiamo solo tre, come un piccolo esempio, per dirvi quanto grande è stata e continua ad essere la vostra presenza missionaria a Balaka. Alcuni segnali ancora molto presenti in Africa di una vita ben spesa. 
ADOZIONE A DISTANZA 
Migliaia di orfani sono entrati nelle vostre case. Ogni orfano ha completato gli anni della scuola e oggi è a sua volta un genitore, un papà e una mamma che non dimenticheranno mai con quanto amore li avete seguiti e lo insegneranno ai loro figli. Una storia lunga tantissimi anni e che ha portato a casa vostra migliaia di ragazzi e ancora continua nel sottoscala della parrocchia. 
SANTA MONICA NURSERY SCHOOL 
E’ stata la prima scuola materna che nel 2024 compierà trent’anni. Ogni anno non sono mai mancati i trecento bambini che hanno frequentato tre anni di scuola. La bellezza di questa scuola è di essere diventata un modello per tanti villaggi e missioni creando una gara di iniziative a favore dei bambini che a Santa Monica del Malawi cantano per voi ogni mattina, anche in questo anno del Corona Virus. 
container 2012 missione 019 LA STAMPERIA di BALAKA 
Nata con la prima macchina da scrivere elettrica, dono di Santa Monica, oggi si chiama Montfort Media e conta 70 operai, stampa giornali e riviste e ha aperto dieci centri di vendita della Buona Stampa come chiamano i bookshops. Nel suo piccolo quella macchina da stampa ha cambiato il Malawi, riportando ai suoi poveri la democrazia, il gusto della partecipazione al bene comune e a una giustizia sempre più grande. 
Dovremmo anche raccontare del “C’era una volta un campo” che è addirittura diventato un panificio capace di produrre pizze e formaggi e anche ricordare tutte le missioni e i tanti istituti di Suore impegnate tra i più poveri delle periferie. Storie che già conoscete perchè anno dopo anno sono stati tanti i missionari/e che sono venuti a trovarvi. Un’esperienza ancora più grande è stata la presenza dell’Alleluya Band con padre Mario per anni venuta a cantare il Malawi al pontile di Ostia Lido. 
Siamo la storia di Balaka, della diocesi di Mangochi…  la storia di una chiesa che è cresciuta grazie alla partecipazione di tutti voi laici che avete dato tempo e generosità, ma soprattutto un amore infinito che resterà in Malawi ben oltre i progetti e le iniziative. La vocazione di Peppino è stata di portare Santa Monica in Africa, di far emergere tutto il bene in ogni persona aiutata a partecipare. 
Non sono parole troppo grandi per dire chi è stato il vostro Peppino. in malawi
Un giorno racconteremo ancora la sua e la vostra storia, perchè mentre sconfiggeva la fame della nostra gente, insegnava anche a noi africani a diventare volontari della missione. 
Per oggi ci basta ripetere “Santo Subito”. 
E’ tutta la chiesa del Malawi e tutti i più poveri di un paese abituato alla miseria, che oggi vi dice “GRAZIE!” perché ha avuto in sorte di avere conosciuto il grande cuore di Peppino e aver incontrato tutti voi. 
Il lutto di oggi è già Pasqua, è già resurrezione e la missione oggi suona i suoi tamburi a festa. 
E a Santa Monica potete sentirli 
Come noi a dire grazie alla famiglia, a Seconda Linea Missionaria…
ci avete insegnato che la fede ci fa crescere come una famiglia. 
E asciugheremo le vostre lacrime  
noi i cristiani di Balaka in Malawi. 
da tutti i Missionari Monfortani 
e tutta la chiesa del Malawi 
onorata di aver avuto tra noi un santo. 
San Peppino, prega per noi! 
ZIKOMO.
Asilo S.Monica Balaka 294



 



Pro Malawi

Aiutaci ad aiutare
fai una donazione
per il Malawi
per saperne di più
clicca qui

Iscriviti alla Newsletter

Visite agli articoli
1175021

Abbiamo 112 visitatori e nessun utente online