Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su leggi di più.
Notiziario

ASLM logo

Italian Afrikaans Chinese (Simplified) English French German Hindi Japanese Portuguese Russian Spanish Swahili

"Seconda Linea Missionaria" – Onlus

vuole essere uno strumento utile alla "Prima Linea Missionaria"

che opera nei paesi poveri del terzo mondo

Incontro del 22 ottobre 2007 con il ministro Fioroni e con il sindaco Veltroni

Il 22 ottobre una delegazione del Liceo Labriola di Ostia ha partecipato a un incontro di alcuni studenti romani con altri studenti toscani in relazione alle iniziative sull'Africa promosse dal sindaco Veltroni e che hanno portato, lo scorso aprile, al viaggio in Malawi, nella nostra missione di Balaka. Presenti alla manifestazione il Ministro della Pubblica Istruzione Fioroni e il sindaco di Roma Veltroni.  

Quella che segue è la testimonianza di Marta Parpaiola, una studentessa di 4° liceo che ha partecipato al viaggio e che da alcune settimane fa parte, insieme ad altri giovani, della nostra Associazione.


testimonianza_marta.jpg


Sono Marta del liceo scientifico "Antonio Labriola" di Ostia ed ho avuto la possibilità di partecipare al viaggio in Malawi. Per me e per noi tutti credo che il momento più difficile sia stato staccarsi da quel paesaggio così naturale, da quei sorrisi, da quelle parole non comprensibili al pensiero di tutti ma solo a chi sa aprire il cuore senza farsi condizionare dal mondo che lo circonda. E' stato difficile ritornare e rivedere i nostri sorrisi a volte tirati, a volte eccessivi, ritrovare occhi che vedono ma non guardano e, abituati alle luci sfolgoranti delle vetrine, lasciano nel buio quello che conta davvero, l'umanità in tutta la sua "ricchezza". Ora che sono qui mi manca quella nota musicale che posso solo ricordare affinché colmi ed entri in armonia con le altre del mio cuore.
La sensibilizzazione verso l'Africa è da anni uno dei punti qualificanti della nostra scuola; il nostro liceo, tramite il Gruppo Studentesco di Iniziativa Sociale, è infatti una delle realtà promotrici di "OSTIA PER L'AFRICA"
Ostia per l'Africa è come un grande fiume che vive dei suoi affluenti, ognuno con la propria identità ; il Liceo Labriola, la parrocchia di S. Monica, la Seconda Linea Missionaria, il Municipio XIII, un esempio di collaborazione tra generazioni differenti, ceti sociali differenti, opinioni politiche differenti; una collaborazione del tutto disinteressata e pura. Ostia per l'Africa è stato il mezzo per arrivare ad un fine unico che è aiutare l'Africa aiutando noi stessi a guardare alla ricchezza e ai problemi di paesi lontani.
Ostia per l'Africa non è stato solo una faticosa , generosissima e gioiosissima raccolta di fondi. Abbiamo raccolto, grazie alla collaborazione di tutta la cittadinanza di Ostia 131.000 € per la scuola e per l'elettrodotto.
Ostia per l'Africa è stata anche una grande riflessione sul mondo intorno a noi.
Abbiamo partecipato a seminari e progetti sulla finanza etica, sul commercio equo e solidale, sulla cooperazione, sulla non sostenibilità del modello di sviluppo occidentale. I ragazzi che sono stati in Rwanda hanno raccontato la loro esperienza ai compagni di scuola e ai bambini delle scuole elementari; abbiamo incontrato a scuola persone importanti come il Dott. Morrone, come Giobbe Covatta, come padre Giannini, come Giuseppe Aragona, persone cioè che hanno dedicato molto della loro vita all'Africa e hanno la capacità di trasmettere le loro esperienze .
Abbiamo letto libri e ascoltato musica.
Ostia per l'Africa è una grande lezione di trasparenza da parte di chi, centesimo per centesimo, ha raccolto i fondi serviti a costruire la scuola; Ostia per l'Africa è una associazione che non ha spese perché tutto, ma proprio tutto è stato fatto in modo volontario.
Durante il viaggio abbiamo avuto la gioia di inaugurare la scuola ed è stata un'esperienza e una soddisfazione a dir poco indicibile; ma assicuro che lo è stato molto di più l'incontro con tante persone così accoglienti, così contagiosamente sorridenti.
Vorrei sottolineare anche che per noi la scuola appena costruita non è una meta a cui fermarsi ma un punto di partenza. Il Coordinamento di Ostia per l'Africa sta già elaborando nuovi progetti di sostegno alla comunità del Malawi.
La mia vita,così come quella dei miei compagni di viaggio, da quando sono tornata, è cambiata. Insieme ad altri miei compagni di scuola abbiamo cominciato a frequentare la Seconda Linea Missionaria e ad occuparci di adozioni a distanza in Malawi.
E' cambiato soprattutto il nostro modo di considerare le cose .Questo è il vero, grande regalo che l'Africa ci ha fatto.
Grazie

Pro Malawi

Aiutaci ad aiutare
fai una donazione
per il Malawi
per saperne di più
clicca qui

Iscriviti alla Newsletter

Visite agli articoli
887253

Abbiamo 223 visitatori e nessun utente online