Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su leggi di più.
Notiziario

ASLM logo

Italian Afrikaans Chinese (Simplified) English French German Hindi Japanese Portuguese Russian Spanish Swahili

"Seconda Linea Missionaria" – Onlus

vuole essere uno strumento utile alla "Prima Linea Missionaria"

che opera nei paesi poveri del terzo mondo

Ponte nella Missione di Kalichero

 La Regione Lazio - Assessorato Ambiente e Cooperazione tra i popoli, attraverso l'Assessore Angelo Bonelli, ha offerto alla nostra Associazione , oltre al patrocinio del "Progetto per lo sviluppo della Zona di Mbenjele in Zambia", un contributo di € 40.000,00 per la costruzione di un ponte nella Missione di Kalichero.
La Regione Lazio - Assessorato Ambiente e Cooperazione tra i popoli, attraverso l'Assessore Angelo Bonelli, ha offerto alla nostra Associazione , oltre al patrocinio del "Progetto per lo sviluppo della Zona di Mbenjele in Zambia", un contributo di € 40.000,00 per la costruzione di un ponte nella Missione di Kalichero.
 Nel territorio della Missione Cattolica di Kalichero, gestita da alcune decine di anni dal Missionario Italiano Padre Francesco Valdameri, il Governo Zambiano ha liberalizzato una parte della savana per i nativi i quali, circa 15.000 persone, hanno preso possesso dei terreni e con grande impegno e fatica hanno liberato aree da sterpaglie varie per le coltivazioni e creato delle piccole "farm" dove producono le risorse per il proprio sostentamento.
 Il problema maggiore che hanno questi abitanti è rappresentato da due fiumi che attraversano questo territorio e che isolano le varie comunità per circa 5 mesi l'anno (ottobre-febbraio) durante il periodo delle grandi piogge.
 La Parrocchia di Kalichero si è impegnata a risolvere questo problema di isolamento e di disagio della popolazione e, pur non avendo la possibilità economica, si è verbalmente impegnata per costruire due ponti (relativi ai due fiumi) sperando che attraverso iniziative di istituzioni o di semplici cittadini italiani si possano raccogliere i fondi per realizzare il progetto dei due ponti e, in seguito, anche la soddisfazione delle altre necessità della zona quali scuole, ambulatori, pozzi e strade. Per questo P. Francesco Valdameri, approfittando delle vacanze triennali, ci ha contattati chiedendoci aiuto per la realizzazione di almeno uno dei due ponti.
 Al nostro relativo appello ha risposto, appunto, la Regione Lazio, che ha formalizzato proprio in questi giorni il proprio patrocinio e il relativo impegno economico.
 
 14 novembre 2005

Pro Malawi

Aiutaci ad aiutare
fai una donazione
per il Malawi
per saperne di più
clicca qui

Iscriviti alla Newsletter

Visite agli articoli
887033

Abbiamo 44 visitatori e nessun utente online